Una targa per la promozione in B: Valori e Rinnovamento premia Sticchi Damiani
mercoledì 30 maggio 2018
Cerimonia di consegna giovedì 4 giugno nella parrocchia S.Lucia di Lecce.

Una targa in ricordo della brillante promozione in serie B all’Unione Sportiva Lecce. L'associazione culturale Valori e Rinnovamento decide di premiare il presidente del'Us Saverio Sticchi Damiani per i successi raggiunti con i giallorossi. All'avvocato sarà consegnata una targa lunedi’ 4 giugno, ore 19,15, nel salone della parrocchia S. Lucia, a Lecce (ingresso libero da via Giorgio di Lecce, alle spalle dell’ingresso principale della Chiesa in via Asti).

Questo il programma
Saluto del parroco di Santa Lucia, Mons. Antonio Montinaro
Intervento del presidente di “Valori e Rinnovamento”, Wojtek Pankiewicz
Intervento del decano dei giornalisti leccesi, Elio Donno
Intervento di Mimmo Renna, allenatore del Lecce della storica promozione 1975/76
Consegna della targa
Intervento del presidente dell’ U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani

“Con l'avvento di questa dirigenza si è aperta finalmente una nuova era per il calcio leccese" ha commentato il presidente di “Valori e Rinnovamento” Wojtek Pankiewicz "Si è riaccesa la speranza. Si sono riscaldati i cuori del meraviglioso popolo giallorosso”.

“Noi del Movimento col logo col Sole e con le Ali Azzurre" ha continuato Pankiewicz "abbiamo la nostra vision, il nostro progetto 'Salento Ideale' e riteniamo che il Lecce sia davvero espressione dell'identità territoriale del Salento, ma di un Salento nuovo, vivo, dinamico, creativo che persegue un modello di sviluppo coerente con la sua vocazione territoriale, che è la Bellezza. Il Lecce è patrimonio di tutto il Salento, ci fa sentire in pieno il nostro senso di appartenenza ed è inoltre formidabile veicolo di promozione turistica anche delle nostre bellezze naturali ed artistiche. Sarà presente alla cerimonia una rappresentanza della Scuola Calcio della Parrocchia di Santa Lucia, guidata dai due mister Antimo De Masi e Daniele Verri, poiché i giovani devono impegnarsi per un mondo migliore, senza barriere e confini, ma partendo sempre dalla loro identità territoriale, di cui il Lecce è portabandiera”.