Otto anni dopo di nuovo un trofeo al "Via del Mare". Sabato col Padova sarà festa
mercoledì 23 maggio 2018

I giallorossi cercheranno l'impresa in Supercoppa, ma comunque vada riceveranno la Coppa per la vittoria del girone C valsa il salto tra i cadetti.

Era il 30 maggio 2010, quasi otto anni fa. L’arbitro aveva da poco fischiato la fine di Lecce-Sassuolo terminata a reti bianche, un punto sufficiente a far approdare nuovamente i giallorossi, vincitori del campionato in Serie A. Fu capitan Guglielmo Giacomazzi ad alzare al cielo il trofeo Ali della Vittoria al cospetto di un Via del Mare festante, onore che sabato, dopo il fischio finale di Lecce-Padova, toccherà a Franco Lepore.

Non sarà la stessa coppa, visto che i festeggiamenti saranno relativi al ritorno in B e non in massima serie, ma comunque i supporter salentini potranno tornare ad assaporare la gioia tipica di una premiazione. Potrebbero anche essere due in proprio favore, qualora i ragazzi dello squalificato Liverani facessero l’impresa con i veneti conquistando anche la Supercoppa. Comunque una nota a margine, perché l’obiettivo stagionale è già andato in proto e sabato, dalle 18 in poi, sarà grande festa.