Sticchi Damiani: "Realizzato capolavoro, sabato deve essere festa"
lunedì 21 maggio 2018

La sconfitta di Livorno non può assolutamente intaccare il risultato sportivo raggiunto: "Tutti, a partire dalla squadra, avremmo voluto fare meglio, evidentemente le fatiche della stagione si sono fatte sentire".

Il Lecce, probabilmente, non riuscirà a conquistare la Supercoppa, complice la sconfitta rimediata a Livorno e l’enorme differenza reti che, pur superando i giallorossi di Liverani il Padova, sorride ai biancoscudati. Ma il presidente Saverio Sticchi Damiani, a prescindere dall’aspetto sportivo, vuole che l’ultima gara dell’anno, in casa, si trasformi in un momento di gioia.

“Sabato dovrà essere una festa – è il pensiero del dirigente del Lecce – , i giocatori e l’allenatore meritano il giusto tributo. Hanno realizzato un capolavoro, tutti in questi anni abbiamo capito quanto sia difficile uscire dalla Serie C e non sarà la vittoria o meno della Supercoppa ad intaccare lo straordinario valore di quanto questo gruppo è riuscito a realizzare. Tutti, a partire dalla squadra, avremmo voluto fare meglio a Livorno, evidentemente le fatiche della stagione di sono fatte sentire”.

L’impegno con il Padova, comunque, non va snobbato per congedarsi al meglio dal pubblico amico. “Abbiamo ancora una piccola possibilità di conquistare il trofeo – rimarca Sticchi Damiani –, dobbiamo provarci fornendo, in ogni caso, una buona prestazione”.

Fonte: Salentosport.net