Forza Italia, aperta la nuova sede del coordinamento cittadino
sabato 12 maggio 2018

Nella mattinata, alla presenza dei vertici regionali e di rappresentanti provinciali e cittadini, aperta la nuova sede.

È stata inaugurata questa mattina la nuova sede del Coordinamento cittadino di Forza Italia - Lecce. Il taglio del nastro per l’apertura del nuovo circolo (sito in via 95^ Reggimento Fanteria, 109-E) è stato dato dal coordinatore cittadino Cristian Sturdà, insieme al coordinatore regionale, Luigi Vitali, e al componente dell’Ufficio di Presidenza nazionale Paolo Pagliaro.

Presenti, tra gli altri, i consiglieri comunali De Benedetto e Martini, la consigliera provinciale di Parità

Filomena D’Antini, Rocco Palese e Giorgio Costa. Presente anche il segretario cittadino di Fratelli d’Italia Pierpaolo Signore.

“L’apertura della nuova sede - spiega Cristian Sturdà - rappresenta uno dei momenti principali del nuovo Coordinamento Cittadino, segno di un costante radicamento sul territorio di Forza Italia. Con un nuovo gruppo stracolmo di competenze, professionalità e passione, a Lecce siamo riusciti a ripartire e il dato cittadino del nostro partito alle ultime elezioni politiche ne è una testimonianza. Questa nuova sede non è solo un luogo fisico, ma rappresenta la nostra volontà di aprirci a tutti i cittadini: vogliamo far diventare questo circolo un punto di riferimento per tutti, dove raccogliere idee, istanze, suggerimenti e reclami. Ogni settimana questo coordinamento diverrà uno sportello a cui rivolgersi per ogni necessità”.

Vitali ha ringraziato Cristian Sturdà e Paolo Pagliaro: “Aprire un nuovo presidio in questo momento storico non è cosa da poco. Aprire una sede significa assumere un impegno, oltre che un onere. Lecce, capoluogo di provincia, non poteva essere sprovvista di una casa come presidio per i cittadini. Il partito c’è sempre, non solo in campagna elettorale”.

Paolo Pagliaro ha aggiunto: “C’è voglia di fare politica sana e questa nuova apertura in città ne è la prova. Quella politica sana di cui il Presidente Berlusconi ha dato prova anche in questi giorni, anteponendo tutto per il bene del Paese e degli Italiani. Ha messo da parte l’orgoglio, dopo essere stato ricoperto di fango per 60 giorni da Di Maio. Il nostro Presidente ha però messo da parte tutto e la notizia di oggi che vede Berlusconi poter tornare pienamente candidabile ed eleggibile è il giusto riconoscimento ad un grande uomo. Sono certo che con lui nuovamente in campo a tutti gli effetti nei prossimi mesi sarà tutta un’altra partita”.