Chiede un prestito su Facebook, si ritrova truffata di 300 euro
lunedì 16 aprile 2018
I carabinieri hanno denunciato una 71enne della Provincia di Pisa per truffa ai danni di una donna martanese.

Ha chiesto un prestito su Facebook, ma dopo aver pagato le presunte spese della pratica ha scoperto di essere stata truffata. Protagonista una donna di Martano, in gravi difficoltà economiche e sprovvista di garanzie per ottenere crediti bancari, che aveva contattato, tramite il social, M. R., 71enne, residente in provincia di Pisa per ottenere un finanziamento di 50mila euro. La 71enne aveva chiesto il pagamento di somme di denaro necessarie per l’avvio della relativa pratica, ricevendo due bonifici bancari di 90 e 210 euro senza mai ottenere l’erogazione del prestito. Nel frattempo, erano arrivate invece ulteriori richieste di denaro alle quali la donna, avvedutasi del raggiro, non aveva dato seguito. Gli accertamenti svolti hanno consentito di ricostruire i flussi finanziari ed informatici che riconducevano i bonifici effettuati al conto corrente di cui la 71enne è titolare.  

A Calimera invece i carabinieri hanno deferito B. R., 52enne, residente a Reggio Emilia e R. D., 71enne, residente in provincia di Verona i quali sul sito web “ebay.it”, avevano posto in vendita due ciclomotori Piaggio Vespa. Il 52enne ha ricevuto un versamento su postepay di 500 euro, mentre  il 71enne di 200, senza inviare i mezzi promessi.