Botte a uno studente per farsi consegnare 200 euro: nei guai due 17enni
sabato 14 aprile 2018
 

All'incontro per la consegna del denaro si sono presentati i carabinieri: i due 17enne sono stati accompagnati presso il carcere minorile.

Percosse e minacce per farsi consegnare del denaro. Sono finiti nei guai due 17enni di Tricase, con l'accusa di estorsione aggravata in concorso. I due, entrambi studenti, da tempo vessavano uno studente maggiorenne per ottenere la cifra di 200 euro. Lo scorso 10 aprile, sono arrivati perfino a percuoterlo per convincerlo a consegnare loro il denaro. Dopo l'episodio, il ragazzo maggiorenne ha deciso di rivolgersi ai carabinieri per sporgere denuncia. Ieri pomeriggio gli agenti hanno organizzato di osservazione inoccasione dell'incontro tra i due 17enni e la vittima per la consegna del denaro. Dopo aver ricevuto i contanti, i due sono stati bloccati. Una volta in manette, sono stati accompagnati presso il carcere minorile.