Liverani senza fronzoli: "Non belli? Conta solo vincere. Pensare agli altri non serve"
lunedì 9 aprile 2018

L’allenatore spegne così le polemiche: "Dell'arbitro non parlo, ma siamo noi a dover recriminare per un gol regolare annullato".

Nel dopogara di Reggina-Lecce, il tecnico giallorosso Fabio Liverani ha interrotto il silenzio stampa del suo club andando a commentare il match vinto di misura da suoi.

Apparso a tratti nervoso tanto da lasciare anzitempo la conferenza in seguito a un battibecco con un giornalista locale, mister Liverani ha sottolineato che a questo punto della stagione contano solo e soltanto i punti: “Oggi non siamo stati brillanti e belli, ma arrivati a questo punto contano solo i punti, senza considerare il fatto che non si può certo essere belli per dieci mesi. In questo campionati non esistono gare facili, la Reggina si è dimostrato avversario ostico e, sebbene lotti per salvarsi, può contare su un attaccante che hanno acquistato dalla B per una cifra importante. Il Trapani ha perso, noi però dobbiamo concentrarci su noi stessi, andare avanti per la nostra strada e poi il 6 maggio vedremo quello che succederà. E magari il turno di riposo potrebbe anche essere un vantaggio per noi. L’arbitro? A noi è stato annullato un gol regolare, e in generale noi siamo in credito sotto questo aspetto. Di Piazza stizzito per la sostituzione? Cose che capitano, non sono permaloso”.

Fonte: Salentosport.net