Probabili formazioni, due assenze pesanti e quattro ballottaggi con la Reggina
domenica 8 aprile 2018

Out Di Matteo e Torromino, Liverani sta pensando alle mosse Ciancio, Costa Ferreira e Caturano

Alle 14.30 il Lecce è chiamato a scendere in campo al Granillo contro la Reggina. Un solo risultato a disposizione dei giallorossi se vogliono continuare a sperare nel primo posto, di cui sono al momento solo virtualmente proprietari. Per Liverani quella passata è stata una settimana atipica nel ritiro di Roma, dove ha potuto preparare nel dettaglio il match con la compagine guidata da Maurizi. Il tecnico ex Ternana deve rinunciare agli infortunati Riccardi, Di Matteo e Torromino. In difesa dubbio sulla destra, dove Ciancio potrebbe essere preferito a un Lepore in netto affanno. Sulla trequarti Costa Ferreira è solo lievemente favorito su Tsonev e Tabanelli, ma il dubbio principale riguarda l’attacco. Dubickas, Di Piazza, Caturano e Saraniti si giocano due maglie, con gli ultimi due in vantaggio per partire titolari. Per gli amaranto tre gli assenti: gli infortunati Garufi e Castiglia e lo squalificato Pasqualoni. Maurizi propone il 3-5-2 con davanti Bianchimano e uno tra Tulissi, Sparacello e Sciamanna. *** PROBABILI FORMAZIONI: Reggina (3-5-2): Cucchietti, Laezza, Ferrani, Gatti, Hadziosmanovic, Giuffrida, La Camera, Mezavilla, Armeno, Tulissi, Bianchimano Lecce (4-3-1-2): Perucchini, Ciancio, Cosenza, Marino, Legittimo, Armellino, Arrigoni, Mancosu, Costa Ferreira, Saraniti, Caturano.

Fonte: Salentosport.