Rimborsi M5S, Buccarella fuori dal movimento. Lezzi salva per ora
mercoledì 14 febbraio 2018

Il senatore pentastellato avrebbe mancato di restituire circa 137mila euro. Nessuna menzione per la parlamentare.

Maurizio Buccarella è fuori dal Movimento 5 Stelle, mentre per Barbara Lezzi si potrebbe aprire la valutazione dei probi viri. È l’esito del controllo sulla questione dei mancati rimborsi scoperchiata dalla Iene nei giorni scoris. È stato Luigi Di Maio a leggere in diretta Facebook i nomi dei parlamentari più virtuosi e di chi invece non è in regola: “Queste persone si autoescludono per noi dal Movimento”, ha detto. “Abbiamo individuato un margine di errore del 2 per cento tra quanto versato e quanto dichiarato”. Mancano alcune persone, sulle quali si esprimeranno i probiviri”.

Sono otto i nomi della lista di chi non ha versato presentata da Di Maio: Ivan Della Valle (270 mila euro), Girolamo Pisano (200mila), Maurizio Buccarella (137mila), Carlo Martelli (81mila), Elisa Bulgarelli (43 mila), Andrea Cecconi (28mila), Silvia Benedetti (23mila) ed Emanuele Cozzolino (13mila).

Il leader pentastellato ha mostrato online risultato delle verifiche chieste al Ministero, da cui risultano donazioni per più di 23 milioni di euro e un ammanco di quasi ottocentomila.

Non sono menzionate le altre due parlamentari citate dalle Iene: Barbara Lezzi che aveva mostrato l’ultimo versamento fatto di 3.500 euro e Giulia Sarti le cui condotte potrebbero essere valutate da probi viri.