Raggira donna salentina in cerca di lavoro ottenendo quasi 5mila euro: nei guai 48enne
martedì 13 febbraio 2018

La denuncia è per una donna residente a Napoli, accusata di frode informatica.

Ha raggirato una donna salentina in cerca di lavoro una 48enne di Napoli, deferita dai carabinieri di Nociglia: l’accusa è quella di frode informatica.

I militari hanno accertato che la donna salentina, dopo aver inserito una richiesta di lavoro sul sito commerciale “Viva street”, veniva contattata dalla 48enne che, attraverso artifici e raggiri, millantando irregolarità commesse nelle inserzioni si faceva accreditare dalla malcapitata la somma di 4.980 euro su carta “postepay” a lei intestata.