Campionato di Calcio a 5 non vedenti: esordio casalingo per Ascus Lecce contro Roma 2000
giovedì 1 febbraio 2018

L’Ascus Lecce esordirà sabato 3 febbraio in occasione della prima giornata di campionato di Calcio a 5 B1 non vedenti assoluti.

La squadra presieduta da Massimo Cervelli affronterà la Asd Roma 2000 con fischio d’inizio alle 15.30 sul terreno di gioco del San Massimiliano Kolbe. I leccesi sono chiamati al primo banco di prova della stagione a cospetto di una compagine attrezzata e ben organizzata. L’Ascus farà parte del girone Sud insieme a Roma e Siracusa, mentre il girone Nord sarà composto da Firenze, Crema e Liguria. La formazione allenata da Antonio Potenza proverà a vincere il campionato, sulla scorta di ben dieci scudetti messi in bacheca corredati da cinque Supercoppe Italiane e altrettante Coppe Italia. L’Ascus Lecce è una società riconosciuta dal Coni, dal Comitato Italiano Paralimpico e regolarmente tesserata alla F.I.S.P.I.C. (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). Dopo la sconfitta incassata a novembre scorso in occasione dell’ultima edizione della Supercoppa Italiana conquistata dalla Asd Marche 2000, la società presieduta da Massimo Cervelli (presidente-giocatore) si presenterà ai nastri di partenza della nuova stagione con Marcello Casilli tra i pali (vedente), Giuseppe Maggiore (guida all’attacco) Pantaleo Bortone (capitano), Antonio Capeto, Andrea D’Agostino, Giuseppe Quarta, Davide Dongiovanni, Salvatore Peluso, Massimo Dattolico e Massimo Cervelli.

Fonte: Area comunicazione.