Minacce, calci e pugni ai genitori per estorcere denaro: 35enne violento denunciato
giovedì 11 gennaio 2018

Diversi episodi di violenze ai danni dei propri familiari hanno portato al provvedimento emesso dal Tribunale di Lecce: l’uomo è stato allontanata dalla casa condivisa coi genitori.

Minacce, calci e pugni ai propri genitori per estorcere denaro. Le violenze di un 35enne di Trepuzzi, già noto alle forze dell’ordine, hanno prodotto nel pomeriggio di ieri una denuncia e l’allontanamento dell’uomo dalla casa familiare su ordinanza emessa dal Tribunale di Lecce.

Il provvedimento scaturisce proprio dalla segnalazione ai carabinieri di una serie di episodi violenti perpetrati dal soggetto in questione. Nell’ottobre scorso, i genitori esasperati hanno chiesto aiuto ai militari, che hanno raccolto la denuncia e fornito un quadro completo all’autorità giudiziaria per poter emettere il dispositivo cautelare e permettere l’allontanamento del figlio violento.