A "La nuova Ferramenta", Maria Mazzotta con Kerkim: musica dal Mediterraneo
giovedì 4 gennaio 2018
Venerdì 5 gennaio nel nuovo circolo Arci di Lecce. Start ore 22.

Un nuovo appuntamento venerdì 5 gennaio con la musica d'autore al circolo Arci "La Nuova Ferramenta" di Lecce. Sul palco di casa Maria Mazzotta con il progetto Kërkim, appassionata ricerca tra le trame sinuose delle espressioni musicali del Mediterraneo. Sarà per loro il primo concerto per il nuovo anno, dopo un 2017 che li ha visti esibirsi nel tour europeo con tappe in Bulgaria, Germania, Inghilterra, Repubblica Ceca e Francia. 

Un concerto da non perdere, per la direzione artistica di TTevents, che trascinerà il pubblico, a partire dalle 21.30, in un viaggio musicale in giro per il Mediterraneo. 

La band intreccia le esperienze e le provenienze musicali di ogni singolo componente, tracciando una strada comune nel viaggio che dalle coste salentine attraversa la Croazia, fa tappa in Macedonia e dalle fisarmoniche Rom arriva ai clarinetti turchi, saluta la Grecia e infine torna in Italia, portando nelle composizioni quelle frequenze, quei ritmi e quei colori, riletti e riarrangiati. 

I Kërkim nascono a Lecce nel Novembre del 2012 sulla scia di un percorso di ricerca musicale che vuole legare tutte le terre del bacino del Mediterraneo attraverso lo studio delle sonorità: musica mediorientale, flamenco, Balkan, folk salentino e campano, Grecia e Albania. Da quest’ultima terra prende il nome, nel suo significato di ricerca e osservazione, un continuo movimento reso possibile dal dialogo, essenza della worldmusic. 

I Kërkim sono: Maria Mazzotta - voce, Vincenzo Grasso - clarinetto e sax, Morris Pellizzari - saz, chitarra e voce, Manuela Salinaro - cajon e percussioni, Stefano Rielli - basso. 

La sua particolare versatilità fa di Maria Mazzotta una tra le voci più importanti del panorama pugliese e, più in generale, della world music alla quale si accosta con estremo rispetto e meticolosa ricerca con riguardo alle caratteristiche vocali e non solo che contraddistinguono le varie culture. Spaziando con naturalezza dalle sonorità del Sud Italia alle cadenze balcaniche, la sua sentita interpretazione coinvolge lo spettatore trascinandolo ed immergendolo nella cultura dei brani interpretati. 

Ingresso gratuito riservato soci Arci

La nuova Ferramenta, via Pappacoda, 23 - Lecce