Community Library: oltre 300mila euro di finanziamento per il progetto
sabato 23 dicembre 2017

Sì della Regione allo stanziamento di 307mila euro al progetto della “biblioteca di comunità” a Porto Cesareo.

A Porto Cesareo la biblioteca di comunità diventa realtà: il progetto definitivo redatto dall’amministrazione comunale insieme alla biblioteca e ad alcune associazioni che operano sul territorio, per avere accesso ai finanziamenti nell’ambito di Community Library Smart in Puglia, POR FESR PUGLIA 2014-2020-Azione 6.7 della Regione, piazzatosi al 40esimo posto in graduatoria, rientra infatti tra quelli vincitori.

L’idea di biblioteca del futuro presentata da Porto Cesareo prevede un impegno di 307mila euro, per attività di ristrutturazione straordinaria della struttura con realizzazione di un impianto fotovoltaico, fornitura di arredi e libri, un angolo per bambini, l’aggiunta di fioriere, la nascita di una biblioteca diffusa che metta in rete attrattori quali la Torre Lapillo e Torre Chianca come reading points, l’acquisto di un Ape Car per “far girare” la cultura, oltre a diversi servizi specie per i più piccoli.

 “Liber” e il coordinamento Associazioni Ambientaliste sono hanno manifestato la disponibilità a sostenere in modo fattivo il progetto con attività da realizzare nell’arco di cinque anni.

“Un progetto che andrà a potenziare la nostra biblioteca comunale - il commento dell’assessore alla Cultura, Paola Cazzella -, che costruirà una rete culturale su tutto il territorio, che promuoverà la lettura nelle torri, sulle spiagge, in paese, abbracciando anche importanti tematiche ambientali come la marine litter. Un bel regalo sotto l'albero per la nostra #PortoCesareoCulturale. Un plauso alla Regione Puglia che ha deciso di investire in queste progettualità premiando la laboriosità dei Comuni. Un grazie a tutti coloro che hanno collaborato per la nostra progettualità, a tutti i partner (Amp, Cooap, Liber), alle associazioni che hanno preso parte agli incontri di progettazione partecipata (Agesci, AC, ecc.), al segretario comunale Dario Verdesca, alla Responsabile dell'ufficio cultura Clementina Leanza, al Responsabile dei ll.pp. Tarcisio Basile e a tutti coloro che non sto citando ma che hanno contribuito a questo risultato. E ora il lavoro continua!”

“Un lavoro di squadra iniziato qualche mese fa che ha coinvolto varie associazioni ed istituzione del territorio – dichiara il sindaco Salvatore Albano - e che man mano ha portato alla nascita di un Progetto di grande impatto culturale sul nostro territorio. Lungimirante in questo caso il lavoro della Regione e dell'assessorato alla cultura che hanno saputo cogliere uno degli aspetti ancora carenti sul nostro territorio che è quello del coinvolgimento e della divulgazione, a partire dalla base, della cultura”.