Parola d'ordine: "Salviamo l'arte"
giovedì 24 giugno 2010
Su iniziativa del pittore, poeta e cantautore salentino Antonio Riso è stato realizzato un concorso online sul sito www.artcafe.com al quale hanno partecipato numerosi pittori da tutta Italia
 
Diversi artisti italiani hanno partecipato con le proprie opera pittorica all’interessante rassegna  “Salviamo l’arte” promossa da Antonio Riso, poeta, cantautore e pittore egli stesso. Scopo dell’iniziativa secondo il suo ideatore è quello di “salvare l’arte dall’insensibilità e dall’indifferenza di una società meccanica sempre più contagiata da una tecnologia in continua evoluzione, che determina  degrado e appiattimento culturale, e allontana in modo devastante quel sentimento e quel senso creativo di cui l’arte in quanto tale, si nutre per abbellire il mondo. I finalisti sono stati premiati con la pubblicazione di foto, nota biografica e immagine dell’opera, assieme alle recensioni di Vincenzo Abati, già professore di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, critico e commediografo e da Giovanni Nuzzo, docente di Storia dell’Arte presso il Liceo “Stampacchia” di Tricase.
Questi gli artisti selezionati: 
 
Fabiola Moretti Nasce a Marino (Roma) il 4 novembre 1977 e fin dall'infanzia si avvicina al disegno. Nel corso degli anni, porta con sé la passione per l'arte come hobby. Nel 1998 inizia a dedicarsi, da autodidatta, al figurativo cercando di approfondire sempre di più lo studio delle forme e del colore, nonchè delle sue sfumature (nella foto).
 
Mara Paletti Nasce a Milano il 31 ottobre 1975. Lei ritiene che dare un significato specifico e preciso alla parola arte potrebbe sembrare all'apparenza molto semplice, ma in realtà nasconde svariate sfumature. L’arte è intesa come attività umana svolta a creare opere di valore estetico compiute con ingegno e secondo regole dettate dall'esperienza e dallo studio. 
 
Laura De Simone Nasce a Roma il 26 marzo 1960 e vive a Vicovaro (Roma). Dipinge da sempre ed ha frequentato l’Istituto d’Arte a Roma. Le piace sperimentare la pittura su ogni supporto. Dipinge con varie tecniche su tela, vetro, ceramica, tegole, stoffa, pietre.
 
Catia Miniati Nasce a Roma il 3 giugno 1961 e risiede a Luco dei Marsi (L’Aquila). È diplomata maestra d’arte con specializzazione in arte e metalli. Il disegno è sempre stata la sua  passione e ritiene di sentirsi in pace quando la sua fantasia cerca e ritrova se stessa su una tela, su un sasso o su un foglio qualsiasi.
 
Virginio Coccia Nasce il 6 maggio 1954 a Vicovaro (Roma) paese dove attualmente risiede. Ha iniziato a dipingere da qualche mese ed è autodidatta. Il suo mondo è la musica: è infatti un insegnante di educazione musicale presso una scuola media di Tivoli. È diplomato in flauto traverso, diploma che ha conseguito nel 1977 al Conservatorio di musica “Santa Cecilia” di Roma.