Gallipoli, tutto pronto per il Premio Barocco
venerdì 4 giugno 2010
L’evento che apre il palinsesto estivo della Rai è in programma lunedì sera al teatro Italia di Gallipoli. Fra i premiati Renzo Arbore, Maria Grazia Cucinotta, Enrico Mentana e Flavia Pennetta
 
I riflettori di ‘mamma Rai’ sono pronti per illuminare lunedì 7 giugno a sera un suggestivo e caratteristico scorcio del Salento. Quando il sipario del Teatro Italia di Corso Roma aprirà sulla 41esima edizione del Premio Barocco, sarà (ancora una volta) come riscoprire immagini conosciute e già assaporate. Sarà il flash back di un evento che, nato e cresciuto nella “Perla dello Ionio”, per l’edizione 2010 ritorna a casa. Un “go home” chiacchierato e discusso nei preliminari e nelle tattiche iniziali (leggasi la diatriba fra organizzazione e Amministrazione comunale sulla location da fornire alla manifestazione) ma che poi quando accende i lustrini e si prepara alla festa (nella sostanza quindi), mette un po’ tutti d’accordo. D’altronde ogni manifestazione doc e di qualità che si rispetti ha le sue controindicazioni autoctone, ed a questa regola non scritta non sfugge, naturalmente, il ‘premio dei premi’ per Puglia e dintorni.
Quest’anno la kermesse che apre la stagione estiva del palinsesto di viale Mazzini, non rappresenterà il classico “bagno di folla” concesso alle migliaia di spettatori che in passato hanno affollato l’area portuale gallipolina dove il premio è stato quasi sempre ospitato, ma si celebrerà al chiuso di un teatro asettico e senza “scenografie naturali”. Una scelta condizionata dalla disputa di cui sopra, ma che comunque non vieta agli affezionati della Galatea (pochissimi fra coloro che lo guarderanno dal vivo)  di godere di uno spettacolo di prim’ordine.
Padrone di casa sul palco del Teatro Italia sarà Fabrizio Frizzi (nella foto insieme a Renzo Arbore), leader di ascolti su Rai Uno, che torna a presentare il Premio Barocco a due anni di distanza. Sarà lui il “cuciniere” di uno show che attraverso le varie esibizioni dei personaggi dello spettacolo qui invitati rappresenta il suo clou nella consegna della Galatea, il simbolo premio assegnato dal comitato scientifico dell’associazione guidata dal patron Fernando Cartenì. L’elenco ufficiale dei premiati ed il cast artistico della manifestazione saranno resi noti dall’organizzazione ufficialmente domenica mattina nel corso di una conferenza stampa, ma è già noto che, tra gli altri, il Premio Barocco quest’anno andrà a Renzo Arbore, a Maria Grazia Cucinotta (nella foto in basso), ad Enrico Mentana ed a Flavia Pennetta.
Il noto anchorman foggiano riceverà la Galatea per il suo impegno umanitario per il Filo d’Oro, così come per l’impegno sociale sarà premiata l’attrice siciliana Maria Grazia Cucinotta, in qualità di testimonial dell’associazione “Betania”. L’ex direttore del Tg5, Enrico Mentana, sarà insignito del riconoscimento per la sezione giornalismo, mentre la giovane tennista Flavia Pennetta riceverà la Galatea non solo per essere un grande talento dello sport di casa nostra, ma anche per essere la prima ed unica italiana ad entrare nel Top 10 Wta.
Da prologo alla serata del Premio, farà sabato mattina (nella stessa location del Teatro Italia, ore 10.30) il convegno nazionale sul tema “Le opere dell’ingegno e la pirateria: cultura della legalità e possibili scenari di contrasto” organizzato d’intesa con il corpo della Guardia di Finanza”. 
 
Daniele Greco