Spazio all'arte e alla musica con "Livello Undiciottavi"
venerdì 28 maggio 2010
La struttura ubicata sulla statale Taranto-Lecce diventa un nuovo “laboratorio urbano” per sopperire alla mancanza di un grande spazio per la fruizione di spettacoli dal vivo nel Salento
 
Torna a nuova vita l’ex Mercato dei Fiori di Trepuzzi, alle porte di Lecce. Un grande capannone inutilizzato per oltre un decennio, oggi ristrutturato e convertito in “laboratorio urbano” grazie al programma regionale per le politiche giovanili “Bollenti Spiriti”. Ciò che una volta era spazio per il commercio, oggi è diventata una struttura riqualificata, sede di opzioni musicali e culturali del “Livello Undiciottavi”. Come dire, la “distilleria”, la “casa” dove sarà possibile ricercare e sperimentare nuove forme di espressione artistica in grado di accogliere spettacoli live, grandi eventi, corsi, stage, perfomance, installazioni e laboratori artistici. 
Con una superficie coperta di 2mila mq, “Livello Undiciottavi” può finalmente sopperire alla mancanza di un grande spazio per la fruizione di spettacoli dal vivo nel Salento. La struttura dispone di sale prova attrezzate e studi di registrazione e produzione, che garantiscono l’accesso a servizi dedicati e ad una formazione qualificata in campo musicale ed artistico. Struttura unica in tutto il sud Italia, è una vera e propria piattaforma versatile e polifunzionale al servizio della sperimentazione artistica e della creatività, che ha avviato partnership di rilevanza nazionale e internazionale. E a dirigere il neo costituito centro sarà chiamato Cesare Dell’Anna, musicista eclettico, compositore e produttore salentino che del “Livello Undiciottavi” è anima e cuore pulsante.
La struttura è ubicata sulla strada statale 7ter Taranto-Lecce, a circa 5 km da Lecce in agro di Trepuzzi, e tra i vari spazi ricavati conta su una sala live di circa mille mq di superficie, uno dei tanti ambienti che dal 29 maggio (alle 19) farà da cassa di risonanza delle iniziative organizzate per l’inaugurazione del centro. Si parte con la presentazione della Casa della Musica “Livello Undiciottavi - La Distilleria” e del docu-film GiroBanda di cui in anteprima sarà proposto il trailer. Poi, a seguire, una serie di appuntamenti di spettacolo che prevedono le esibizioni musicali di Mauro Tre, Irene Scardia, Piero Vincenti, Ekland Hasa, Emanuele Coluccia, Raffaele Casarano e Davide Arena; le installazioni e le performance di Marcello Moscara, Antonio Schito, Antonio De Luca e Ippolito Chiarello; l’expo delle etichette indipendenti salentine 11/8 Records, Animamundi, Centro Dilinò, Kurumuny ed Elianto e, per interessare il sociale, la raccolta fondi a sostegno del Poliambulatorio di Emergency a Palermo e le comunicazioni del punto informativo sui Centri di Permanenza Temporanea curato da Monia Denitto.
Il fine serata offre live e selezioni musicali con Muffx, Opa Cupa (che qui presentano il nuovo album Centro di Permanenza Temporanea) e Dj Sorge.
La festa “Livello Undiciottavi” proseguirà anche domenica 30 maggio (start alle 22 -ingresso 5 euro-, con i live dell’ensemble Vuaolè guidato da Irene Scardia, con Les Troublamours e Dj Shantel) e per tutta la prossima settimana. 
 
Daniele Greco