Svolta sulla scomparsa di Noemi, il fidanzato iscritto nel registro degli indagati
mercoledì 13 settembre 2017

Sigilli all’auto del ragazzo sulla quale salì, per l’ultima volta, la studentessa specchiese.

È stato iscritto nel registro degli indagati il fidanzato 17enne di Noemi. Un atto dovuto della Procura per procedere negli accertamenti necessari e permettere al ragazzo di nominare un avvocato. La decisione è scaturita dopo l’apposizione dei sigilli alla 500 con la quale, domenica 3 settembre, avrebbe accompagnato Noemi davanti al campo sportivo di Alessano.

Sul mezzo, che il minorenne non avrebbe potuto guidare, sono stati effettuati esami che hanno escluso la presenza di sangue.

Adesso gli inquirenti vogliono maggiore chiarezza dal fidanzatino, capire se il rapporto conflittuale tra i due possa aver causato l’allontanamento volontario o meno della ragazza.

Alle 12.30 in Prefettura si terrà un tavolo tecnico di coordinamento sulle ricerche. Alle 13.30, a seguire, ci sarà invece una conferenza stampa dei famigliari di Noemi che chiederanno maggiore collaborazione da parte di tutti.