Salvemini su Lupiae: "Gli stipendi non sono a rischio"
martedì 12 settembre 2017
Il sindaco rassicura i sindacati e i lavoratori della partecipata sulla liquidità necessaria alle mensilità di agosto. 

“Nessuna difficoltà a pagare gli stipendi della Lupiae, sono certo che l'azienda provvederà al più presto”. Il sindaco Carlo Salvemini prova a rassicurare lavoratori e sindacati aziendali Lupiae rispetto al pagamento degli stipendi di agosto.

“Con riferimento alle preoccupazione espresse dai sindacati aziendali circa presunti ritardi nel pagamento degli stipendi comunico che – a seguito di verifica effettuata presso la tesoreria – non esiste alcuna difficoltà al pagamento degli stessi. Peraltro alla tesoreria, a tutt'oggi, non sono pervenuti da parte dell'azienda i tabulati per emettere i relativi pagamenti, che – come pratica consolidatasi negli anni – per la mensilità di settembre avviene il giorno 18 e non il giorno 10.

Ribadisco al personale tutto che l'amministrazione comunale – impegnatasi nei giorni scorsi ad una manovra di riequilibrio del proprio bilancio di circa 8 milioni di euro – manterrà tutti gli impegni contrattualmente previsti fino alla fine dell’anno al fine di consentire il regolare pagamento degli stipendi.

Ogni altro richiamo sul rispetto delle scadenza fiscali e di altra natura che vengono richiamate dalla Presidente Turi afferiscono a valutazioni gestionali che non possono interferire con il rispetto degli obblighi verso i lavoratori, che saranno oggetto a brevissimo di un incontro di approfondimento sul merito.

Ciò chiarito nulla ostacola al pagamento degli stipendi di agosto che – sono certo – saranno garantiti al più presto. È utile – nell’interesse della città – evitare di evocare scenari cupi in merito alla vicende societarie oltre quelle che sono le difficoltà note a tutti e mai nascoste”.