Lecce d’assalto contro il Trapani: Rizzo prova a mescolare le carte
sabato 2 settembre 2017

Il rientrante Pacilli va in panchina, mentre Costa Ferreira ritrova una maglia da titolare così come Torromino.

Sarà un Lecce d’assalto quello che alle 20.30 se la vedrà, in un Via del Mare vestito di gala con circa 10mila spettatori, con il Trapani. Mister Roberto Rizzo cambierà infatti qualcosa rispetto all’undici dell’esordio con la Virtus Francavilla, cercando di opporre al team di Alessandro Calori la miglior squadra possibile.

Tra i giallorossi sono tutti arruolabili, compreso il rientrante Pacilli. Solo Dubickas, l’ultimo arrivato, non è trai i convocati. Rizzo conferma il 4-3-3, ma in difesa potrebbe preferire Lepore, sulla destra, a un Ciancio protagonista di qualche strafalcione nelle ultime uscite. In mediana ecco Armellino regista e il rientro di Costa Ferreira come mezzala destra. Davanti la scelta è ampia, e alla fine dovrebbe spuntarla Torromino, il quale potrebbe costituire con Caturano e Di Piazza un tridente da capogiro.

Per quanto riguarda il Trapani, il modulo di Calori è speculare: 4-3-3 con tre avanti molto offensivi come Murano, Marras e Ferretti e una mediana di qualità guidata dal francese Taougourdeau.

***

PROBABILI FORMAZIONI:

Lecce (4-3-3): Perucchini, Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo, Costa Ferreira, Armellino, Mancosu, Di Piazza, Caturano, Torromino

Trapani (4-3-3): Furlan, Silvestri, Fazio, Legittimo, Visconti, Palumbo, Taugourdeau, Maracchi, Marras, Murano, Ferretti

Fonte: Salentosport.net