Il Circo Internazionale "Alex Hamar" ritorna nel Salento
venerdì 10 luglio 2009

La prima nazionale della nuova produzione sarà a Surbo, vicino al centro commerciale Ipercoop, giovedì 9 luglio con repliche fino a lunedì 13

 

Dopo una lunga tournee all’estero (durata circa due anni) in paesi quali Grecia, Turchia e gli Emirati Arabi, torna in patria e debutta nel Salento uno dei più importanti spettacoli circensi d'Italia: il Circo “Alex Hamar”. Nella lunga lista di eventi che si susseguiranno nel Salento in questa estate 2009 si aggiunge dunque lo spettacolo del Circo, pronto a coinvolgere i turisti e i salentini, allietando il loro soggiorno nelle principali località di villeggiatura. Non a caso la direzione del Circo ha scelto la provincia di Lecce per il suo tour estivo. “Sappiamo quanto sia ambita come meta turistica questa splendida terra -afferma Pietro Coda Prin, direttore della grande città viaggiante- e conosciamo bene quanto i salentini siano vicini al mondo del Circo. Portare qui la nostra nuova produzione, dopo i grandi successi esteri, ci riempie d'orgoglio”. Rientrati da poco in Italia, provenienti da Istanbul, i Coda Prin (antica dinastia circense italiana) proporranno infatti al pubblico una maestosa produzione che conta 5 famiglie di artisti internazionali, 2 scenografi, 1 addetto alle luci e alle musiche, 2 costumisti e 30 operai per un totale di quasi 70 persone.
Un circo nato nei primi anni del ‘900 e che si è evoluto diventando uno dei principali show d'Europa. Nel corso degli anni e con la creazione di famose produzioni, importanti artisti hanno calcato la pista del Circo “Alex Hamar”. Oggi, per esempio i Coda Prin annoverano nel proprio spettacolo Elayne Kramer, contorsionista vincitrice del 32° Festival di Montecarlo. “Siamo uno dei più importanti circhi italiani -afferma Pietro Coda Prin- e uno dei pochi che  decide di esportare la tradizione italiana dello spettacolo equestre in altri stati, raccogliendo consensi e riconoscimenti che sono il frutto di duri sacrifici. Sono questi gli stimoli che ci permettono di andare avanti, coltivando sempre di più, giorno dopo giorno, la nostra passione che è poi la nostra vita”. Acrobati, giocolieri, trapezisti, illusionisti e clown al centro della pista, ma anche l' "Hamar Stars Ballet", un vero e proprio corpo di ballo. Con il circo vivono anche numerosi animali (circa 80 esemplari) come l'elefante, i canguri, i cavalli, i pony, i lama, i cammelli, i lama, i jack, le zebre, la giraffa e molte altre specie che lasceranno stupiti grandi e piccoli.
Uno spettacolo moderno in un ambiente tecnologico dove audio, luci e scenografie creano un'atmosfera quasi fantastica, come fantastico è quel mondo del circo equestre, un "teatro-tenda" itinerante contenitore del più antico spettacolo del mondo. “Uno spettacolo ricco di emozioni in un ambiente che rispetta la storicità del mondo del Circo ma in simbiosi con un tocco di modernità che renda le due ore in nostra compagnia più piacevoli per il nostro pubblico. Abbiamo allestito una struttura confortevole -conclude il direttore- in ogni ordine di posto sono presenti poltrone, e abbiamo curato ogni angolo del Circo con velluti e decorazioni”. Da segnalare che nel Circo è attiva anche una vivace squadra di calcio formata da personale e artisti, che previo accordi si rende disponibile per partite di calcio a scopo benefico.