Amministrative, Piconese ritrova Forza Italia: confermato e rinnovato l’accordo politico
lunedì 20 aprile 2015

Con una nota del circolo locale, il partito berlusconiano ribadisce la fiducia al sindaco uscente di Uggiano La Chiesa e l’accordo con il Pd per proseguire l’esperienza di governo, iniziata nel 2010. Gli altri candidati in campo lavorano a liste e programma.  

Forza Italia non lascia Salvatore Piconese, ma conferma l’accordo politico avviato nel 2010, per le prossime amministrative ad Uggiano La Chiesa: nonostante i malumori dei mesi scorsi emersi soprattutto tra alcuni militanti, il partito berlusconiano ribadisce l’appoggio al sindaco uscente e segretario provinciale del Pd nella lista “Insieme per cambiare”, sottolineando in una nota come alla base dell’accordo ci sia la volontà di consolidare l’azione di governo sul territorio.

Due i criteri alla base del patto: la pari dignità tra le forze contraenti e la collegialità nella assunzione delle decisioni. Si risolve così uno dei “nodi” aperti per il gruppo  del primo cittadino, che, nel corso del quinquennio aveva registrato le defezioni di due assessori come Luca Leo (dimissionario) e Stefania Trippetti (rimossa con l’accusa di “assenteismo”).

Come già evidenziato nelle scorse settimane, è da tempo ufficiale la candidatura dell’avvocato 40enne, Andrea De Paola, che guiderà lo storico gruppo civico “Arcobaleno - Progetto futuro” e che sta lavorando all’ultimazione delle liste e del programma. Si chiama “Obiettivo Comunità”, invece, la proposta messa in campo dall’ex assessore Luca Leo, che si propone di spezzare gli schemi tradizionali dei vecchi partiti.