Pianisti: su Sky il giovanissimo talento salentino Leonardo Però
giovedì 9 aprile 2015

Su classica Hd, piattaforma Sky, parte la serie dedicata ai grandi pianisti: primo episodio con leonardo Però, giovanissimo talento di Nardò.

Il giovanissimo talento salentino Leonardo Però sarà uno dei protagonisti della prima puntata di "Pianisti", la nuova serie in 10 episodi a cadenza settimanale dedicata ai protagonisti dell’accademia pianistica più prestigiosa del mondo: l’Accademia di Imola.

Undici anni appena, il giovanissimo musicista di Nardò ha già alle spalle premi prestigiosi e importanti successi. All'ultima edizione del Concorso Pianistico Nazionale "Giulio Rospigliosi" di Lamporecchio vince il Primo Premio Assoluto e borsa di studio con votazione di 100/100, conquistando il punteggio più altto tra i 130 pianisti iscritti.Suo anche il Premio Romantico con la Fantasia Improvviso op. 66 di Chopin che prevede una borsa di studio e un concerto premio.  Alla XXIX Edizione del Concorso Nazionale "J. S. Bach" di Sestri Levante si assicura Primo Premio Assoluto e Borsa di Studio. E vince anche il primo premio alla II° Edizione del Concorso Internazionale per Giovani Pianisti il "Pozzolino", conquistando anche la borsa di studio e il Premio Speciale del Pubblico in Sala e Borsa di Studio.

 

 

La serie, prodotta da Sonne Film per la regia di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni, sarà in onda su Classica HD dal 13 aprile, ogni lunedì in prima serata.

"Pianisti" accompagnerà gli spettatori alla scoperta dell’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, un universo finora inaccessibile per il pubblico televisivo, dove ogni anno decine di giovani musicisti iniziano un percorso formativo e di studio volto a realizzare il sogno di diventare i grandi pianisti di domani. Gli esami, le ore e ore di studio, i concorsi, e la tensione prima dei concerti sono gli ingredienti scelti per raccontare la vita di giovani pianisti provenienti da paesi diversi che si ritrovano fianco a fianco in una splendida avventura.
I protagonisti della serie saranno i giovani pianisti come il salentino Leonardo Però, Gile Bae, una giovane studentessa brava e bella metà coreana e metà olandese che vive nello studentato dell’Accademia, Federico Colli, uno dei massimi talenti pianistici italiani e poi André Gallo,  lo spagnolo Rùben Talon, Pietro Gatto e importanti ex allievi come l’argentina Ingrid Fliter e Giuseppe Albanese.

La serie seguirà i ragazzi anche dietro le quinte, dove nascono amicizie e rivalità, per svelare anche il rapporto con i docenti, gli ospiti illustri e tutte le persone che gravitano intorno all’Accademia a partire dal Maestro Franco Scala, fondatore dell’Accademia di Imola e figura rivoluzionaria nel campo della didattica per pianoforte.

In questo percorso, un ruolo chiave sarà quello dei maestri dell’Accademia: figure come il motivatore e visionario Boris Petrushansky, ma anche Leonid Margarius, Jin Ju, Enrico Pace, Piero Rattalino e, su tutti, Vladimir Ashkenazy, uno dei più importanti pianisti al mondo, che dal 2013 è codirettore dell’Accademia di Imola. Nomi che valgono come garanzia per un’istituzione che ha ospitato alcuni tra i più grandi rappresentanti del mondo pianistico internazionale: tra i tanti, ricordiamo Sviatoslav Richter, Maurizio Pollini, Aldo Ciccolini, Nikita Magaloff, Tatiana Nikolaeva, Joaquin Achuccaro, Andrzej Jasi?ski, Alexander Lonquich, György Sandor e Lazar Berman che, prima della sua morte, chiese di poter essere seppellito presso la Rocca Sforzesca dove oggi ha sede l’Accademia.

La serie “Pianisti” – realizzata dalla casa di produzione Sonne Film per la regia di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni - è girata principalmente nei locali dell’Accademia di Imola con il desiderio di raccontare la grande musica in modo fresco, elevando l’importanza dello studio e l’eccezionalità dei protagonisti. La scelta coraggiosa di dedicare una serie televisiva a questa istituzione deriva anche dal fatto che l’Accademia, ha rinnovato un mondo, inaugurando una didattica inedita, con lo studente al centro del percorso formativo. Un modo nuovo d’insegnare che ha permesso all’Accademia Pianistica, fondata da Scala nella sua forma definitiva nel 1989, di sfornare pianisti capaci di vincere più di 60 tra i concorsi pianistici più prestigiosi al mondo.

“Pianisti” – Episodio 1 - Lunedì 13 aprile ore 21.10 solo su Classica HD (Sky, canale 138)


Qui il promo della trasmissione