Xylella, a Palazzo dei Celestini si costituisce il tavolo tecnico-istituzionale
venerdì 6 febbraio 2015

Via libera alla costituzione dell’organismo di supporto al commissario straordinario, di imminente nomina, sulla problematica. All’incontro hanno partecipato deputati salentini, consiglieri regionali e provinciali.

Via libera alla costituzione del tavolo tecnico-istituzionale che affiancherà e supporterà il Commissario straordinario, di imminente nomina, sulla problematica Xylella Fastidiosa. È questo quanto deciso, questa mattina, al termine della riunione convocata dal presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, e svoltasi nell’aula consiliare di Palazzo dei Celestini, gremita di partecipanti, tra cui i deputati Salvatore Capone e Roberto Marti, i consiglieri regionali Luigi Mazzei, Saverio Congedo ed Aldo Aloisi, il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete, ed alcuni consiglieri provinciali.

Presenti, tra gli altri, sindaci, l’Università del Salento, e rappresentanti di Confindustria, delle associazioni di categoria e dei produttori, dei Gal, dei vari ordini professionali e delle associazioni ambientaliste.

In apertura dei lavori, Gabellone ha chiarito le ragioni della sua iniziativa: “Così come deliberato dall’Assemblea dei sindaci il 12 dicembre scorso, oggi insediamo un tavolo di lavoro tecnico – politico con cui il Commissario, di imminente nomina da parte del governo, potrà interloquire. È fondamentale, infatti, che il territorio faccia rete, sintesi, dimostri di essere unito e reattivo non solo rispetto all’emergenza, ma anche in prospettiva futura, con idee di rilancio. Dobbiamo essere pronti per affiancare con la voce del territorio chi sarà chiamato a decidere sulla questione Xylella”.

La riunione è quindi proseguita con una lunga serie di interventi e si è conclusa con l’input lanciato a tutti i partecipanti dal presidente Gabellone di fornire, tramite la direzione generale della Provincia di Lecce, la disponibilità ad intervenire al Tavolo Tecnico Istituzionale, che sarà operativo già dalla prossima settimana. La “cabina di regia” dovrà affiancare il Commissario straordinario, nell’ambito della individuazione urgente di criteri e misure per affrontare la gravissima situazione che ha colpito il territorio salentino provocando gravissimi danni agli uliveti.