Scuole al freddo e disagi: studenti salentini a confronto con Gabellone
mercoledì 14 gennaio 2015

I ragazzi dell’associazione studentesca “Carpe Diem” e i rappresentati d’istituto di varie scuole del territorio hanno incontrato il presidente della Provincia: al centro dell’appuntamento, un confronto sui riscaldamenti e i problemi dell’ente dopo la riforma Delrio.

Dopo l’incontro coi dirigenti scolastici, il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, ha voluto confrontarsi con i ragazzi dell’associazione studentesca “Carpe Diem” e coi rappresentanti di istituto di diverse scuole secondarie superiori del Salento, sulla questione del riscaldamento nelle aule.

Il numero uno di Palazzo dei Celestini ha ribadito agli studenti gli impegni presi nella giornata di ieri con i dirigenti scolastici, sottolineando le difficoltà e le incertezze causate dalla riforma Delrio nella gestione dell’ente, con inevitabili conseguenze e disagi per le stesse scuole del territorio. Alla riunione hanno partecipato il sindaco di Lecce Paolo Perrone e il consigliere regionale, Saverio Congedo.

Gabellone ha risposto alle domande e alle sollecitazioni della cinquantina di ragazzi presenti e delegati da ogni scuola della zona, chiedendo loro di “fare fronte comune anche a livello di studio e approfondimento della materia dei tagli agli enti locali e delle difficoltà in cui operano le amministrazioni pubbliche”.