Lecce, parte il cantiere della Nuova Destra
venerdì 28 giugno 2013
Partita all'Art Hotel di Lecce il cantiere della Nuova Destra. A confronto molte delle anime dell'ex An che non vollero il Pdl


C'è Adriana Poli Bortone che fa gli onori di casa. Ma all'appuntamento mancano in pochi. C'è il segretartio nazionale di Fli, Roberto Mentia, l'ex ministro Adolfo Urso ma anche Domenico Nanìa, Mario Landolfi, Adriano Tilgher e tanti altri nella due giorni leccese di confronto sulla Nuova destra. E al di là dell'età dei promotori "ci chiamano matusa ma abbiamo ancorta voglia di confrontarci" spiega nell'introduzione Adriana Poli Bortone, l'incontro, organizzato dalle riviste d'area Il Borghese e La Destra italiana vede in prima fila anche giovani ideologi, Fabio Torriero, autore de "La destra che verrà” e Paolo Armaroli, che domani presenterà “Lo strano caso di Fini e il suo doppio nell’Italia che cambia”.
La Destra si ritrova dunque a Lecce, proprio nei giorni in cui nel Pdl si palesa la voglia di tornare a Forza Italia. Una dichiarazione, firmata Santanché, che per i presenti, dalla Poli a Urso, testimonia il fallimento di quella fuisione a freddo cui molti di loro seppero sottrarsi anche a caro prezzo. 
Lo slogan della manifestazione è “Il presente è vuoto? Esploriamo i segnali del futuro”. I lavori sono stati coordinati da Ubaldo Villani - Lubelli e trasmessi in diretta streaming e Twitter su @Velinapolitica.

 



Potrebbe interessarti:http://www.lecceprima.it/politica/la-destra-si-ritrova-a-lecce-ma-il-nuovo-soggetto-politico-divide-gli-ex-an.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334