Ruba telefonini e pc portatili nell’ipermercato, arrestato 29enne
venerdì 21 giugno 2013
Era riuscito a introdursi nel centro commerciale Leclerc Conad di Cavallino e a portare via elettronica di consumo. Fermato dai Carabinieri.

Nella notte appena trascorsa, i militari della Stazione Carabinieri di Cavallino hanno arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato Swiatek Brzezinski Wojciech 30enne di origine polacche, senza fissa dimora che in compagnia di un complice ancora da identificare si era introdotto nel centro commerciale "Conad Leclerc".

Era circa mezzanotte quando la pattuglia della Sveviapol che stava  effettuando il consueto giro di controllo alla struttura esterna del polo commerciale ha notato un portone esterno forzato, dando l’allarme al 112 Carabinieri di Lecce. Una volta giunti, i militari e gli addetti alla sicurezza hanno individuato i due giovani che, vistosi scoperto, ha tentato di nascondersi all’interno dei locali mentre il complice riusciva a fuggire. Una volta bloccato l'uomo all'interno, i Carabinieri hanno verificato che aveva con se 4 telefoni cellulari di ultima generazione e 3 PC portatili. Addosso gli è stato trovato anche di un grosso coltello di 10cm.

Da un rapido sopralluogo i Carabinieri hanno verificato che la coppia aveva forzato l’ingresso del negozio di elettronica e, dopo avere distrutto una vetrina, avevano portato via il materiale del valore complessivo circa 4mial euro, tutto restituito ai titolari.


Ricostruita la dinamica, d’intesa con la Procura di Lecce, il giovane è stato dichiarato in stato d’arresto per furto aggravato, danneggiamento e possesso di arma bianca. Le indagini proseguono per identificare il complice, immortalato dalle telecamere, e per verificare se la coppia si artefice di altri colpi.