La Capone a Perrone: "insieme per non perdere il finanziamento sul porto"
giovedì 16 maggio 2013
Mobilitazione regionale per non perdere il cofinanziamento sul porto di San Cataldo. L'assessore Capone scrive al sindaco di Lecce: lunedì venga a Bari a parlarne


Dopo l'uscita di scena di Tommaso Ricchiuto e quindi della Leadri costruzioni dal Progect Financing per il porto turistico di San Cataldo, Loredana Capone lancia l'allarme e scrive al sindaco di Lecce. L’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia ha infatti invitato Paolo Perrone, lunedì 20 maggio, alle ore 13.00, negli uffici del suo assessorato, per discutere della delicata questione del Porto Turistico di San Cataldo. 
“Dagli articoli apparsi sulla stampa – ha detto l’assessore Capone -emerge l’intento del sindaco Perrone di non procedere alla realizzazione del Porto Turistico di San Cataldo venuta meno la disponibilità a realizzare l’intervento da parte della ditta Igeco aggiudicataria del bando di gara indetto dal Comune di Lecce lo scorso luglio 2010”.
 

“Poiché, però, - ha proseguito - suddetta situazione potrebbe compromettere la persistenza del cofinanziamento regionale che ha precisi vincoli temporali e tipologici ho deciso di invitare il sindaco Perrone a Bari affinché illustri la situazione effettiva dell’investimento al fine di non incorra nel rischio di perdere i soldi per la seconda volta”.