I risultati: tiene la destra, fenomeno Grillo
lunedì 25 febbraio 2013
I dati definitivi disegnano un Salento ancora spostato a destra. Grillo spopola ovunque. Delusione nel centro sinistra.

A urne chiuse, c'è chi si lecca le ferite e chi esulta. Il fenomeno Grillo ha sparigliato le carte anche nel Salento, dove il movimento 5 stelle diventa il primo partito alla Camera e il secondo al Senato. Un'emorragia di voti soprattutto a sinistra, che perde molto del suo appeal. Adesso è il tempo delle analisi del voto e della conta degli eletti.
Senato
Pdl: 
11 senatori,  compreso il vicecoordinatore del partito salentino, Francesco Bruni.
Movimento 5 stelle: 4 Senatori, tra cui Maurizio Buccarella
Pd:
 3, lasciando a casa la vicepresidente della Regione, Loredana Capone.
Sel: 1 il capolista Dario Stefàno.

Domani, nel dettaglio, tutti i nomi dei salentini in partenza per Roma. 

Senato:

Provincia
Cdx 33,70%
Csx 29,92%
Grillo 23,21%
Monti 9,46%
Ingroia 1,65%

Lecce Città 
Cdx 32,71%
Csx 30,61%
Grillo 23,93%
Monti 9,07%
Ingroia 1,50%
........


Camera:

Provincia
Cdx 32,66
Csx  27,64
Grillo 24,80
Monti 10,50
Ingroia 2,08

Lecce città
Cdx 31,50%
Csx 28,28%
Grillo 25,73
Monti 9,79%
Ingroia 2,11%