I 5 punti per rilanciare l'economia: Scarlino avanza le sue proposte a Monti
domenica 17 febbraio 2013
Antonio Scarlino, imprenditore salentino candidato nella Lista Monti, ha avanzato le sue proposte di rilancio economico, ieri, a Roma, in un incontro con lo stesso Monti e Montezemolo

"L'obiettivo principale del mio impegno politico sarà principalmente orientato verso l'individuazione di strumenti di premialità per incentivare un nuovo modo di fare impresa". Antonio Scarlino, candidato salentino della "Lista civica con Monti per l'Italia", ha messo sul tavolo le sue proposte per il rilancio dell'economia nel Salento e lo ha fatto ieri, in un incontro romano con Mario Monti e Luca Cordero di Montezemolo.
"Creazione agenzia unica per l'internazionalizzazione delle imprese locali - ha proposto Scarlino - e nuovo progetto industriale del comparto manifatturiero e in particolare rilancio dei settori tessile- abbigliamento- calzaturiero- agroalimentare e metalmeccanico; riqualificazione urbanistica dei centri storici: convivenza tra identità e design; aggregazione dell'offerta delle imprese agricole per la distribuzione nel mondo; progettazione integrata e coordinata dell'offerta turistico-culturale; talenti del Salento nel Salento".

"Il Salento - ha poi dichiarato l'imprenditore candidato della lista Monti - deve necessariamente ripartire e può farlo e io voglio contribuire alla sua crescita mettendo a disposizione l'esperienza acquisita come imprenditore. Creare valore e lavoro è da sempre la prerogativa di tutta la mia famiglia che oggi, con il gruppo Scarlino, dà occupazione a più di seicento persone. Il lavoro è un diritto, è la nostra identità. Sono convinto che esistano le condizioni per riscrivere un nuovo posizionamento dell'industria manifatturiera salentina nel mondo, attraverso una nuova strategia commerciale che faccia riferimento ad un'unica cabina di regia. Solo così il Salento riuscirà a trattenere i propri talenti che potranno così esprimere la propria creativitò, sintesi di fantasia e concretezza”.
TAG: scarlino, monti