Di Pietro a Trepuzzi: Non rinuncio ad alleanza con Pd e Sel
sabato 16 febbraio 2013
Di Pietro nel Salento rilancia la battaglia del centrosinistra. "I nemici sono Berlusconi e Monti, con Pd e Sel siamo sulla stessa strada". Sui magistrati Grillo come Berlusconi.


Tour elettorale nel Salento anche per Antonio Di Pietro ieri mattina. Il leader dell'Italia dei Valori ha infatti incontrato i rappresentanti della lista Rivoluzione Civile con Antonio Ingroia nel nella sala consiliare del Comune di Trepuzzi. All'incontro erano presenti  il segretario provinciale ell'Idv Francesco D’Agata, quello del Pdci Daniele Ianne e il coordinatore locale del movimento, Luigi Renna.
Iu una sala gremita. Di Pietro ne ha avute per tutti: “i nemici da battere sono Berlusconi e il rappresentante dei poteri forti, Mario Monti, non abbandoneremo l’idea di ritrovarci con il Pd e Sel. Come qui a Trepuzzi, in Molise, in Lombardia siamo alleati e parte integrante del centrosinistra, sempre abbiamo combattuto la politica montiana votando 52 volte contro la fiducia in parlamento e lo faremo sempre con tutte le nostre forze”. Poi Di Pietro ha attaccato Grillo, replicando a distanza alle sue esternazioni contro la magistratura.
“Anche lui si comporta come Berlusconi, dando la colpa dei guai in cui versa l’Italia ai magistrati che hanno scoperto i reati e non ai mariuoli che si sono fregati il bottino dello Stato”.