Primarie "rosa" nel Pd. Sel, vince Stefàno
lunedì 31 dicembre 2012
Prima e seconda della lista Pd Teresa Bellanova e Loredana Capone. In posizione utile anche Salvatore Capone, Fritz Massa, forse Cosimo Durante. In Sel primo Dario Stefano, bene anche Sonia Pellizzari.

Vince di una manciata di voti sulla rivale in rosa e si piazza prima nella lista salentina del Pd, Teresa Bellanova.
Con 5218 voti la parlamentare uscente sarà infatti prima, seguita dala vicepresidente della Regione, Loredana Capone, che porta a casa 5163 preferenze, 55 in meno. Terzo in classifica e primo tra gli uomini è il segretario provinciale del Pd, Salvatore Capone, con 4035 preferenze, quarto l'avvocato leccese Fritz Massa con 3091 voti e quinto Cosimo Durante con 2268 voti, posizione che in ogni caso potrebbe portarlo in Parlamento.

In Sel invece la parte del leone la fa l'assessore regionale uscente, Dario Stefano, con 4670 voti. Seconda Sonia Pellizzari con 2483. Si ferma a quota 1401 invece la segretaria provinciale di Sel Anna Cordella

Gli sconfitti

Sesta nella lista Pd ci sarà l'ex sindaco di Galatina, Sandra Antonica, con 2022 preferenze, settimo l'ex parlamentare lettiano, Cosimo Casilli con 1924, solo ottavo Paolo Foresio, che si ferma a 1782, nonostante l'ottimo risultato leccese, dove arriva secondo con 391 preferenze.

In nona postazione con 980 voti, si piazza il giovane Pierluigi Bianco, sostenuto dai “Ricircoli di Base”, decima è la referente salentina della Puppato, Maria teresa Bardoscia, con 339 voti, undicesima la renziana Agnese Manca, che ne consegue 292 e dodicesima  Romina Alemanno  con 183

Lo strano caso di Patù


Nel piccolo comune del Sud Salento che aveva già toccato quota 99,9% per Bersani  alle ultime primarie, il dissenso sembra essere scomparso. Questa volta infatti il ticket Loredana Capone-Fritz Massa, sponsorizzato dalla famiglia Abaterusso, il padre, Ernesto, ex parlamentare e presidente di Italia Navigando, il figlio, Gabriele, segretario Pd locale e imprenditore, ha infatti portato a casa il 100% delle preferenze.