Vertenza Palumbo, traffico in tilt: tensione in strada
giovedì 29 novembre 2012
Lecce, presidio davanti alla Prefettura: sfiorata la rissa con un automobilista.

In via XXV luglio va in scena ancora una volta una piccola guerra tra lavoratori. La rabbia degli operai, ancora in Prefettura per cercare di sbloccare i lavori sulla Maglie-Otranto, si scontra con la fretta mattutina dei cittadini. Lungi dal manifestare qualsivoglia forma di solidarietà nei confronti dei quasi 200 lavoratori in cassa integrazione, gli automobilisti sbottano, fino a rischiare di investire i manifestanti. Volano parole grosse, la rissa viene sventata per un soffio. Solo l’intervento della Polizia riesce a placare gli animi.

La scena è quella di quasi ogni giorno. I lavoratori, questa volta della ditta Palumbo, in altre occasioni quelli di Adelchi, Filanto o chi per loro, mandano in strada la protesta. Il disagio, la crisi, diventa visibile a tutti. E c’è chi evidentemente non ne può più.

Intanto la vertenza va avanti. In Prefettura oggi i rappresentati sindacali della ditta impiegata nei lavori di adeguamento della strada Maglie-Otranto hanno ottenuto un piccolo risultato: è stato convocato per giovedì prossimo l’ennesimo tavolo tecnico, con Prefettura, Provincia, Regione e Anas. La speranza degli operai è che finalmente si esca dalla trappola burocratica che ancora blocca i lavori e si possa riaprire il cantiere. Al momento sono in pochissimi i fortunati che hanno potuto riprendere il lavoro, 30 su circa 200. Per gli altri ancora nessuna prospettiva.